mercoledì 16 aprile 2008

Arrivederci a Roma...


Per Roberto Mancini, concentrato sul campionato, è una gara per la quale non vale la pena far stancare i titolari. Il tecnico di Jesi lascia fuori Ibrahimovic, Julio Cesar, Maicon, Stankovic e Cambiasso. Al contrario per Delio Rossi vincere il trofeo permetterebbe alla Lazio l'ingresso in coppa Europa per la prossima stagione. E per questo motivo il tecnico romagnolo schiera la miglior formazione possibile.

Nella prima frazione di gioco è la Lazio a fare la gara. Il pressing degli uomini di Rossi è asfissiante, l'Inter subisce il centrocampo biancoceleste diretto perfettamente da Ledesma. Le occasioni per i romani sono due. Dapprima Radu e Mauri si ostacolano a vicenda e mancano una palla d'oro servita da Ledesma. Poi al 28' è sempre Mauri a mancare la rete del vantaggio centrando Toldo. Per l'Inter l'occasione più ghiotta è di Crespo ma Ballotta si fa trovare pronto.

Nella ripresa l'Inter entra in campo con tutt'altra carica, ma la Lazio continua con il pressing e la gara diventa più interessante. Occasione per gli ospiti proprio nel momento migliore dei nerazzurri: Rocchi parte da metà campo serve Pandev che gli restituisce la palla nell'area piccola, ma l'attaccante veneziano scivola e Toldo para facilmente. I capovolgimenti di fronte sono continui, al 79' Burdisso fa tremare i 5000 tifosi laziali colpendo la traversa.

Finisce cosi' senza reti: pareggio importante per la Lazio che esce indenne dallo stadio dei campioni d'Italia. Tutto si decidera' a Roma il 7 maggio, quando forse il campionato sarà gia' deciso.

-Daniela Pucci-

3 commenti:

yashal ha detto...

Accontentiamoci del pareggio cmq la Lazio ha buonissime possibilità di passare ma lo spero soprattutto per la Uefa..ciao

Kazilar ha detto...

See Please Here

Matrix ha detto...

Potevamo metterla dentro sul contropiede e sarebbe stata davvero un altra storia ma questa Lazio puo vincere all'olimpico tranquillamente se gioca come vuole Delio!
Forza Lazio