domenica 13 aprile 2008

Rossi assolve Muslera: "Un errore ci può stare"


La Lazio non va oltre l'1-1 interno contro il Siena e vede complicarsi la sua rincorsa alla zona Uefa. I biancocelesti, passati in vantaggio con Mutarelli, si sono visti raggiunti a due minuti dalla fine a causa di un clamoroso errore di Muslera, ma il tecnico Delio Rossi, non vuole colpevolizzare il suo giovane portiere: "L'infortunio ci può stare, peccato perchè controllavamo totalmente la partita, l'unica pecca è non essere riusciti a raddoppiare".

Rossi esclude cali di tensione dovuti all'incontro di Coppa Italia contro l'Inter in programma mercoledì: "Non pensavamo a mercoledì, per me era importante la gara di oggi e ho messo in campo gente con stimoli che ha tenuto la gara in pugno tranquillamente".

Delio Rossi parla anche del suo futuro e delle voci che lo vorrebbero lontano da Roma: "Ho un contratto fino al 2009 e quindi lo onorerò sicuramente, per il futuro c'è da parlare con la società che penserà la sua strategia. Il procedimento che mi riguarda non c'entra nulla con i progetti della Lazio. Quest'anno il nostro è stato un campionato particolare, cerchiamo di chiuderlo bene ritagliandoci soddisfazioni importanti, poi vedremo di parlare del futuro".

-Manuel-

3 commenti:

yashal ha detto...

Non ci possiamo accontentare dei soliti pareggi: Noi vogliamo un squadra che sia degna del nome che porta. La prima squadra di Roma deve lottare x qualcosa d'importante e basta difendere giocatori ke non se lo meritano...

Matrix ha detto...

Non ci può stare in nessun modo....Muslera a casa...e basta!!!

Colombina ha detto...

Non è la prima papera che fa..