venerdì 11 aprile 2008

Calciomercato, il caso Behrami


Tutti lo vogliono ma Behrami aspetta la Lazio. Ancora ma non per sempre perché finora non ci sono stati contatti ufficiali tra la società e l’eroe dell’ultimo derby.
Tanto che l’agente del giocatore Alessandro Beltrami ha confessato a «Tuttomercatoweb.com» che il Futuro del laterale della Nazionale Svizzera non è ancora certo nonostante il contratto in scandenza nel 2010: «Per il rinnovo con la Lazio tutto tace ma noi siamo tranquilli, perché a fine stagione il giocatore può liberarsi. La Lazio credo proprio che abbia intenzione e interesse nel proporgli il rinnovo, ma, a quanto pare, il presidente Lotito ha impegni più urgenti». Ma non solo perché ci sono voci sull’interessamento di tante squadre. E Beltrami chiarisce la situazione: «Il Liverpool ? Magari, ce lo porterei di corsa mentre sulla Fiorentina mi sembra un’operazione impossibile». Più chiaro di così. Pochi margini per trattare Valon in Italia visto che la famosa clausola rescissoria unilaterale, quella usata la scorsa estate dall’ex portiere dell’Udinese per trasferirsi in Spagna al Betis, non è stata ancora recepita dalla nostra federazione ed è quindi valida solo per i trasferimenti all’estero. E infatti Behrami rischia di finire in Spagna (Siviglia) o in Inghilterra Liverpool se la Lazio non farà presto.

Dopo aver cominciato la trattativa con Pandev (buoni i primi contatti col procuratore, è tempo di blindare anche lo svizzero che a soli 23 anni è uno di quei pilastri su cui costruire il futuro. Ieri il suo agente ha lanciato un segnale e si spera che Lotito non perda altro tempo. Behrami e il suo agente erano stati convocati a dicembre ma il giocatore reduce da una serie incredibile di problemi fisici aveva declinato l’invito rinviando il discorso a fine stagione.
Considerando che c’è l’Europeo in Svizzera, la Lazio farebbe bene a parlare col giocatore prima della fine del campionato per evitare brutte sorprese con uno svincolo a 1 milione e 800 mila euro: tanto il club biancoceleste incasserebbe se Behrami sfruttasse la famosa clausola.
Intanto ieri arrivano buone notizie dal campo per Rolando Bianchi. Il centravanti della Lazio migliora ma salterà la Sfida contro il Siena per essere al massimo nella decisiva gara contro l’Inter di mercoledì prossimo a San Siro valida come semifinale d’andata della Coppa Italia. Ieri non ha giocato l’amichevole del giovedì ma a Formello ha confessato di sentirsi molto meglio dopo che gli esami strumentali alla clinica Paideia hanno escluso qualsiasi tipo di problema al Ginocchio destro.

-Luigi Salomone-

1 commento:

Nenos ha detto...

See Please Here