lunedì 23 maggio 2011

Le pagelle di LECCE-LAZIO, di Lazialità


Ecco le pagelle di Lecce-lazio secondo Lazialità:

Muslera 6,5 non ha colpe sul gol di Coppola, lasciato solo da Garrido, è decisivo su alcuni interventi e su un’uscita spettacolare al secondo tempo con il risultato fermo sul 2-2

Lichtsteiner 6 partita senza infamia e senza lode, importante il record di 100 presenze con la maglia biancoceleste. Sarà l’ultima?

Biava 6 meno attento del solito, ma il centrocampo fa poco filtro. Leggermente in flessione in questo finale di stagione, forse paga l’impegno continuo

Dias 6 In difesa è sempre un muro, sfila un paio di palle dai piedi di Di Michele e si fa sempre vivo al centro dell’area di rigore. Insuperabile sulle palle alte.

Garrido 5 è sempre in affanno in fase difensiva. Ha avuto grossi problemi all’inizio della partita dove si temeva una copia della prestazione di Udine. Il suo futuro è sempre più incerto.

Brocchi 6 ha mantenuto la posizione ma l’attenzione era divisa tra quello che succedeva sul campo e le informazioni che passavano sul tabellone provenienti direttamente dal Friuli. Faccia delusa a fine gara

Ledesma 6,5 è sempre il migliore lì in mezzo, decisivo sul primo gol di Rocchi in cui firma il quarto assist in due partite.

Mauri 6,5 si muove e si conferma come l’amuleto della Lazio, con lui in campo i biancocelesti vincono e convincono.

Hernanes 6 Reja lo tira fuori prematuramente e non può battere il record di 11 gol in campionato. Bene nel primo tempo.

Zarate 7 Tra alti e bassi, la partita di Lecce sembra lo specchio della sua stagione: due gol e un terzo propiziato, ma sbaglia un’occasione a porta vuota. Un errore del genere in altre gare si sarebbe rivelato fatale.

Rocchi 7,5 Il migliore in campo, da quando è tornato a disposizione non è più uscito dal campo. I suoi gol sarebbero serviti molto prima.

Gonzalez 5,5 gioca il secondo tempo, ma la sua presenza è impercettibile. Nel finale di stagione si è un po’ perso, deve migliorare sensibilmente nella tecnica.

Floccari s.v.

Scaloni s.v.

Reja 6 nel secondo tempo tira via Hernanes per la paura degli inserimenti sulla fasce del Lecce, ma Gonzalez non cambia la partita. Decisivo lo spostamento di Zarate più vicino a Rocchi.

1 commento:

Danimanu1 ha detto...

http://campionatolazio.blogspot.com/ Saresti interessato ad unos cambio di link??

Fammi sapere qui http://campionatolazio.blogspot.com/p/lasciate-un-messaggio_3483.html
SEMPRE FORZA LAZIO