venerdì 30 maggio 2008

Thuram per la difesa, Amoruso per l'attacco


THURAM
La Lazio sta provando a prendere Lilian Thuram. Il difensore centrale ex Parma e Juventus si è appena svincolato dal Barcellona e non ha nessuna intenzione di voler rinnovare il suo contratto con la società blaugrana, nella quale, in due stagioni, ha collezionato più panchine e delusioni che maglie da titolare.E dunque, dopo aver annunciato al quotidiano Francese «L’Equipe» il suo definitivo divorzio dalla società catalana, nonostante i 36 anni compiuti lo scorso primo gennaio, molti Club blasonati hanno bussato alla sua porta. Monaco e Paris Saint Germain lo tentano con insistenza anche perchè Thuram in patria è ancora considerato uno dei più forti difensori al mondo (come conferma la lista dei 23 convocati all’europeo dal ct Domenech, che lo ha preferito a Mexes, ndr). Ultimamente al roccioso difensore francese si erano interessate anche il Salisburgo e l’Arsenal di Wenger, ma una proposta molto allettante era arrivata persino dai ricchi Emirati Arabi .
Insomma, le offerte non mancano e il difensore ha solo da scegliere la destinazione. In quest’ottica l’offerta della Lazio potrebbe ingolosirlo, non tanto per l’ingaggio che la società biancoceleste sarebbe pronta a garantirgli (tra i 500 e i 600 mila euro), quanto per la sua voglia di concludere una straordinaria carriera nel campionato che gli ha regalato fama e successi. Il sasso è stato lanciato, ora la Lazio aspetta cenni dal francese.

AMORUSO
Intanto sembra cosa fatta l’arrivo di Nicola Amoruso, anche lui non più un giovanotto con i suoi 34 anni, dalla Reggina. A confermarlo è stato direttamente il presidente del club calabrese: «Dopo tre anni giocati alla grande qui a Reggio Amoruso sicuramente andrà via. Con Lotito ho dei rapporti ottimi - ha dichiarato a TRS - abbiamo parlato di un suo trasferimento a Roma ma non c’è ancora l’accordo. Sono tuttavia convinto che se la Lazio dovesse prenderlo farebbe un grandissimo colpo». Un affare da circa 3 milioni di euro, cifra che i biancocelesti potrebbero coprire facilmente con qualche pedina di scambio, tra tutti Baronio, sul quale Foti ha speso parole di apprezzamento, ma anche Del Nero e Meghni. Con il ritorno di Inzaghi e l’imminente rinnovo di Tare per altri due anni, l’attacco potrebbe essere al completo. Bianchi infatti, seguito da Wolfsburg, Monaco e Betis, è ad un passo dall’addio.

-Manuel-

2 commenti:

yashal ha detto...

La verità è che continuano a parlare ma senza concludere nulla e mentre qui si fanno nomi come miccoli nelle altre squadre vengono acquistati i veri futuri campioni come giovinco e acquafresca..ciao

Emak ha detto...

...e per di piu nomi di giocatori dal futuro breve, ah lotito ma non non era l'arsenal er modello??? presidè meno parole e piu fatti...mha